StefanoLaguardia.eu

Jamendo integrato in Rhythmbox

Come vi avevo anticipato, ecco la guida all’uso del plugin di Jamendo presente in Rhythmbox, il software di gestione e riproduzione musicale per il Desktop GNOME di Linux. Per prima cosa dobbiamo assicurarci di avere Rhythmbox installato. Dunque, accedete al Menu Applicazioni –> Audio e Video –> Rhythmbox. Nel caso in cui il software non fosse presente, dovete dapprima installarlo. Sulla distribuzione Ubuntu è certo che tutto è già installato, ma in Debian ho dovuto procedere con l’installazione aprendo un terminale e digitando il seguente comando con utente root:

# apt-get install rhythmbox

Una volta che avrete aperto il programma, nella parte sinistra della finestra principale vi ritroverete con un pulsante come quello riportato nell’immagine che vi riporto:

barra_rhythmbox

Solo nel caso in cui non sia visualizzata l’icona che vi ho evidenziato con un cerchio, dobbiamo procedere con l’installazione del plugin. Farlo è semplcissimo. Dobbiamo accedere al menu “Modifica–>Plugin” ed abilitare quello relativo a Jamendo. Terminata questa operazione siamo pronti ad accedere all’ascolto dei brani… cliccate sull’icona cerchiata nella precedente immagine e si aprirà la finestra sul mondo di Jamendo:

rhythmbox_jamendo

Da questo momento in poi inizerà il download del catalogo dei brani presenti sul sito e dopo qualche secondo (un po’ più di qualche secondo se non avete una linea Internet veloce) apparirà la lista della musica. Ovviamente se siete interessati ad un genere musicale in particolare potrete utilizzare la comodissima barra di ricerca! 🙂

One Response

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.