StefanoLaguardia.eu

[VoIP] Linksys SPA9000 - La guida definitiva ai Dial Plan

Il Linksys SPA9000 è un fantastico IP PBX. Si tratta, infatti, di un centralino telefonico capace di darci accesso ai provider VoIP (nel numero massimo di 4 linee) tramite 2 telefoni analogici (2 porte FXS) e tramite telefoni IP collegati alla LAN. Quando l’ho acquistato per la prima volta ho avuto tantissime difficoltà nel configurarlo. E’ talmente tanto ricco di funzioni da renderlo uno degli IP PBX in commercio più potenti ed economici nello stesso tempo. La sua pecca principale, però, è quella di avere pochissima documentazione corredata alla confezione, documentazione online, a mio modo di vedere, un po’ criptica e la preconfigurazione destinata agli USA.

Proprio in virtù di quanto appena detto, ho deciso di mettervi a disposizione la mia esperienza di configurazione di questo fantastico IP PBX che mi sta dando grandi soddisfazioni. In questa guida mi soffermerò solo sulla redazione dei Dial Plan, mentre non analizzerò l’aspetto della cosiddetta “regionalizzazione” visto che in rete si trova davvero molto materiale anche in italiano. Al limite tratterò la regionalizzazione in un altro articolo. La redazione del Dial Plan, al contrario, non è quanto di più immediato ci sia. Attraverso di essa saremo in grado di stabilire in che modo i telefoni collegati al PBX debbano avere accesso alle 4 linee VoIP ed in che modo scegliere quale di queste ultime utilizzare a seconda del numero digitato sulla tastiera dei telefoni.

Partiamo dal comprendere la sintassi dei Dial Plan, anch’essa non di immediata comprensione.

  1. I dial plan devono sempre essere racchiusi tra parentesi tonde. Ossia, l’insieme di regole che stabiliremo per effettuare le chiamate, andranno racchiuse tra “(” e “)”;
  2. Tra una regola ed un’altra dobbiamo sempre inserire il simbolo “|” (ovviamente senza gli apici!);
  3. I caratteri da utilizzare nella redazione del dial plan sono:
    • * –> indica l’asterisco della tastiera del telefono
    • # –> indica il cancelletto del telefono
    • x –> Indica un numero qualsiasi
    • [x-y] –> indica un numero compreso tra x e y (esempio: [0-9])
    • [xy] –> un numero che sia x oppure y
    • . –> indica quanti altri numeri devono seguire quello da ultimo digitato (esempio: xx. indica uno o più numeri, x. indica 0 o più numeri)
    • S0 –> si utilizza alla fine di una stringa del dial plan per dire al PBX di chiamare immediatamente il numero che precede S0 (molto utile per chiamare i numeri di emergenza senza alcuna attesa!)
    • <x:y> –> è un’opzione che indica di sostituire il numero “x” digitato con quello “y” (esempio: <8:800> digita 800 al posto dell’8 digitato da noi sulla tastiera, il risultato sarà che se digitiamo 8123456 verrà chiamato il numero 800123456)
    • <:x> –> indica di aggiungere al numero che abbiamo digitato il valore di “x” (esempio: <:800> aggiunge 800 al numero digitato, il risultato sarà che se digitiamo il numero 123456, verrà chiamato il numero 123456800)
    • <x:>–> indica di non inviare il numero “x” anche se lo abbiamo digitato (molto molto importante nella redazione del Dial Plan dello SPA9000 per la gestione delle 4 linee, vedremo dopo perchè)
    • 9, –>invia il second dial tone configurato nella sezione Regional dello SPA9000

Detto questo, a differenza della redazione del Dial Plan nel cugino SPA3102, dove è sufficiente inserire le stringhe nel solo menu della Line 1, sullo SPA9000 dobbiamo distinguere la redazione del Dial Plan per le porte FXS 1 e 2, la redazione del Dial Plan generico del PBX (quello che verrà usato dai telefoni IP), il Dial Plan da configurare sulle 4 linee VoIP ed, infine, il Call Routing; quest’ultimo molto importante se vogliamo stabilire delle regole particolari per usare il provider della linea 2 piuttosto che quello della linea 1 a nostra scelta o in base ai numeri digitati sulla tastiera del telefono.

Per farvi comprendere al meglio come redigere il nostro Dial Plan dobbiamo procedere con un esempio concreto, in modo da poter adattare, successivamente, l’esempio alla realtà concreta. Nel mio esempio voglio configurare 3 linee VoIP con altrettanti Provider e voglio fare in modo che le telefonate, sia dalle porte FXS che dai telefoni IP, transitino tutte tramite il Provider configurato sulla Line 1, a meno che quest’ultimo non sia offline ed in tale ultimo caso voglio che venga scelto in automatico di inviare la telefonata tramite il provider configurato sulla Line 2 o su quello configurato sulla Line 3 se anche la Line 2 è offline. Inoltre, voglio che le telefonate ai numeri di emergenza, ai numeri verdi e ai numeri di assistenza clienti vengano dirottate sulla Line 2 in automatico ed infine voglio poter selezionare il provider sulla line 3 manualmente, quando ne ho necessità (ad esempio si potrebbe usare questa Line per farvi transitare i fax 😉 ).

Personalmente considererò che abbiate già correttamente configurato le 3 Line con 3 diversi provider VoIP. Lo scopo della guida non è quello di guidarvi nella configurazione dei vostri proviers 😉

Partiamo, dunque, dal Call Routing. Questa funzione serve a stabilire in che modo devono essere usate le 4 linee dello SPA9000 in uscita. Di default è configurato affinchè vengano usate le linee da 1 a 4 in consecuzione… prima prova se funziona la linea 1, poi prova la 2 e così via fino alla 4a linea. La prima linea libera viene selezionata! La funzione di Call Routing la potete raggiungere dal pannello di amministrazione avanzato –> Voice –> SIP –> PBX Parameters:

Spa Advanced menu

menu voice sip

call routing

Come vedete, la riga che ci interessa è quella che vi ho coperto in verde. Il valore impostato di default è il seguente: (<:L1,2,3,4>9xx. ). Vuol dire: dopo aver digitato il numero 9 (che chiama il second dial tone, come visto in precedenza e che rispecchia il Dial Plan di default dello SPA9000) seleziona la prima linea libera provando a partire dalla Line 1. Per iniziare la configurazione dell’esempio, provvediamo a sostituire la stringa di default con quella che segue:

(<:L1,2,3>xx.|<:L1,2,3>3xx.|<:L2>11xS0|<:L2>1xx|<:L2>8xx|<:L3>6xx.|<:L4>7xx.)

 

  • <:L1,2,3>xx. –> Se digitiamo 2 numeri qualsiasi il PBX tenterà di chiamare dal provider configurato sulla Line 1; qualora quest’ultimo non fosse disponibile proverebbe ad usare la Line 2 e se anche la seconda linea non fosse disponibile tenterebbe di chiamare con la terza;
  • <:L1,2,3>3xx. –> Questa è una stringa specifica per i cellulari e seguelo stesso principio della stringa inserita in precedenza, ma questa volta per tutti i numeri che iniziano con “3”;
  • <:L2>11xS0 –> Se digitiamo un numero di emergenza (112, 113, 115, 118) che inizia con 11 seguito da un numero qualsiasi (x) chiama immediatamente dalla Line 2 (<:L2>);
  • <:L2>1xx –> Se digitiamo un qualsiasi numero che inizia con 1 e al quale seguono almeno altri 2 numeri (xx) (esempio il 187 di Telecom) chiama tramite la Line 2 (<:L2>);
  • <:L2>8xx –> Come sopra, ma questa volta per chiamare i numeri verdi che iniziano con 8;
  • <:L3>6xx. –> ogni volta che digitiamo la cifra 6 seguita da almeno un altro numero (xx.) usa il provider della line 3 (<:L3>);
  • <:L4>7xx. –> se digitiamo la cifra 7 chiama attraverso il provider della Line 4 (che noi non intendiamo configurare nel mio esempio).

 

Ancora non abbiamo terminato. Infatti, dobbiamo procedere con la configurazione del Dial Plan delle 4 Line, del PBX e delle porte FXS! Iniziamo dal Dial Plan del PBX che raggiungiamo dalla stessa tabella SIP in cui ci troviamo già. E’ sufficiente spostarsi alla fine della pagina:

phone dial plan

Per rispettare il nostro esempio, possiamo rimuovere l’enorme stringa inserita di default e mettere quest’altra:

(0xx.|11xS0|1xx.|8xx.|3xx.|6,xx.|6,0xx.|6,3xx|6,8xx.)

Il tutto è di semplcissima comprensione:

 

  • 0xx. –> Serve per impostare la chiamata nazionale che inizia con 0;
  • 11xS0 –> dial plan della chiamata d’emergenza;
  • 1xx. –> dial plan per i numeri di assistenza clienti come il 187;
  • 8xx. –> dial plan per i numeri verdi;
  • 3xx. –> dial plan per i cellulari;
  • 6,xx. –> dial plan che ci consente di selezionare la Line 3;
  • 6,0xx. –> dial plan Line 3 numeri nazionali;
  • 6,3xx –> dial plan Line 3 cellulari;
  • 6,8xx. –> dial plan Line 3 numeri verdi.

 

Chi di voi ha configurato uno SPA3k può agevolmente notare, sin da subito, che la redazione del Dial Plan è abbastanza diversa rispetto allo SPA9k. Ma non abbiamo ancora terminato. Infatti, il Dial Plan che abbiamo appena inserito, dobbiamo ricopiarlo anche nelle stringhe del DP relativo alle porte FXS 1 ed FXS 2. Ovviamente possiamo creare Dial Plan diversi per le diverse porte analogiche e potremmo, ad esempio, non permettere al telefono sulla porta FXS 1 di accedere alla Line 3… basterebbe omettere la parte di stringa relativa alla Line 3 😉

FXS select

 

DP FXS

 

Lo so, siete stanchi. Ma ancora non abbiamo terminato! L’ultimo passaggio da compiere riguarda la configurazione delle 3 Linee affinchè sappiano interpretare i Dial Plan configurati in precedenza. Rechiamoci dunque nella Tab della Line 1, che abbiamo detto vogliamo essere in grado di chiamare qualsiasi numero, e spostiamoci, ancora una volta, nel suo Dial Plan dove inseriremo la seguente stringa:

(0xx.|3xx.)

 

  • 0xx. –> Abilita il provider configurato sulla Line 1 a chiamare tutti i numeri nazionali ed internazionali;
  • 3xx. –> Aggiungiamo anche l’abilitazione a chiamare verso i cellulari.

Volutamente non inserisco in questo Dial Plan nè l’abilitazione alla chiamata verso i numeri verdi (800) nè quella verso i numeri di emergenza… infatti avevo detto di voler far transitare questi utlimi numeri attraverso il provider della Line 2.

 

Continuiamo, dunque, con la configurazione del Dial Plan per la Line 2 inserendo la seguente stringa:

(11xS0|1xx.|8xx.|xx.|3xx.|0xx.)

 

  • 11xS0 –> Abilitiamo il provider della Line 2 a chiamare i numeri di emergenza immediatamente;
  • 1xx. –> Abilitiamo a chiamare i numeri dei servizi clienti:
  • 8xx. –> Abilitazione numeri verdi;
  • 3xx. –> Abilitazione cellulari (nel caso in cui la Line 1 sia indisponibile, diversamente questa telefonata andrebbe direttamente sulla Line 1);
  • 0xx. –> Abilitazione numeri nazionali ed internazionali (nel caso in cui la Line 1 sia indisponibile, diversamente questa telefonata andrebbe direttamente sulla Line 1).

 

Terminiamo questa guida con la configurazione del Dial Plan della Line 3. In quest’ultimo caso vi è un’ulteriore differenza rispetto ai DP delle altre 2 linee. Infatti, abbiamo voluto fare in modo che il provider della Line 3 fosse selezionabile non solo sulla base del numero chiamato o della disponibilità della linea, ma dietro nostra specifica richiesta. Più precisamente, abbiamo fatto in modo che premendo il tasto “6” del telefono la chiamata venga dirottata verso il provider configurato sulla Line 3. Per questo motivo dobbiamo far capire al PBX che quando digitiamo il numero 6, questo non deve essere inviato come numero telefonico, ma semplicemente vuol dire che abbiamo selezionato il provider n.3. Spostiamoci, quindi, nella Tab della Line 3 ed inseriamo questo Dial Plan:

(<6:>xx.|<6:>0xx.|<6:>3xx.|<6:>8xx.)

Non mi soffermo su tutta la stringa perchè, alla luce di quanto abbiamo visto fino ad ora, è facilmente comprensibile. L’unico aspetto che volevo farvi notare è che viene usato il comando <6:> che avverte il PBX di rimuovere il 6 prima di inviare il numero che lo segue!

 

61 Responses

  1. upnews.it says:

    stefanolaguardia.eu » [VoIP] Linksys SPA9000 – La guida definitiva ai Dial Plan…

    La guida definitiva alla configurazione dei dial plan sull’IP PBX Linksys spa9000. Basta con le nottate per capire come configurare i dial plan e la call routing degli apparati Linksys. In questo articolo c’è un esempio concreto di come si effettuan…

  2. diggita.it says:

    stefanolaguardia.eu » [VoIP] Linksys SPA9000 – La guida definitiva ai Dial Plan…

    La guida definitiva alla configurazione dei dial plan sull’IP PBX Linksys spa9000. Basta con le nottate per capire come configurare i dial plan e la call routing degli apparati Linksys. In questo articolo c’è un esempio concreto di come si effettuan…

  3. stefanolaguardia.eu » [VoIP] Linksys SPA9000 – La guida definitiva ai Dial Plan…

    La guida definitiva alla configurazione dei dial plan sull’IP PBX Linksys spa9000. Basta con le nottate per capire come configurare i dial plan e la call routing degli apparati Linksys. In questo articolo c’è un esempio concreto di come si effettuan…

  4. Costantino says:

    Fantastico

    visto che hai fatto tanto lavoro, sarebbe ottimo inserire in questa guida, o farne un’altra, sulla questione ” tono disconnessione”. Come viene gestita la linea pstn dallo spa400. Personalmente o perso un sacco di notti tentando di capire, trducendo da altre lingue e facendo il possibile per risolvere questa argomento. Mi domando… E possibile che nessuno ha avuto necessita di utilizzare lo spa400 con lo spa9000 e linee pstn?. Non ho trovato una guida semplice che potesse aiutarmi. Pensaci su’. Complimenti acora per l’ottimo lavoro.

    Costa

  5. stefano says:

    Ciao Costa,
    innanzitutto grazie per i compliemtni 🙂
    Il problema che stai ponendo sul tono della disconnessione non l’ho riscontrato sullo SPA3102. La regionalizzazione, così come l’ho inserita anche nello spa9000, ha funzionato in tutto e per tutto. Ad ogni modo, se hai qualche info, potremmo “lavorare” a 4 mani sull’interoperabilità tra spa400/spa9000 e spa3102/spa9000. Purtroppo ho pochissimo tempo a disposizione per finire di scrivere l’articolo, ma di fatto è solo da terminare quello sull’interoperabilità tra spa3102 e spa9000… qui si che ci ho perso giorni e giorni per capire le criptiche fonti di voxilla.

    Effettivamente hai ragione sulla “stranezza” per cui nessuno avrebbe mai avuto più di tante difficoltà nella conf dell’interoperabilità 🙂

  6. Andrea says:

    @ stefano:
    Complimenti per la guida molto utile per chi incomincia, se volete la mia disponibilità nel fare test e trovare configurazioni sono a disposizione.
    Io ho perso molto tempo per trovare parametri di configurazione per 3102 e 400 sopratutto per la cancellazione di echo…

    Secondo me c’è molto da testare e da provare !!

  7. stefano says:

    @ Andrea:
    grazie per i complimenti Andre, ma fa molto piacere 🙂
    Se hai sotto mano qualche configurazione particolare e vuoi condividerla considera questo blog a tua disposizione per scrivere la tua esperienza 🙂
    Purtroppo mi ero ripromesso di postare la configurazione dello spa3102 come gateway pstn dello spa9000 ma ho avuto molte difficoltà a farlo in quanto i 2 apparecchi che ho configurato si trovano in un ufficio distante 70 KM da casa mia e non sono ancora riuscito ad andare lì a fare qualche screenshot.

    Concordo in pieno sul fatto che gli SPA sono apparecchi davvero molto potenti ma vanno testati a fondo… non è immediata la loro configurazione ed il loro uso!

    Ciao,
    Stefano

  8. Costantino says:

    Ciao Ragazzi,

    avete la mia completa disponibilità per fare eventuali test prove con aparecchi spa.

    Io sono in posseso di spa400 spa9000 e spa941.

    saluti,

    Costa

  9. stefano says:

    @ Costantino:
    grande costa! 🙂
    Ciò che ho detto ad Andrea vale anche per te… se hai configurazioni particolari e vuoi condividerle questo blog è a tua disposizione 🙂

  10. Costantino says:

    Ragazzi, io comincio con fare qualche domanda inerente ad alcuni problemi che non sono mai riuscito ad risolvere. Tenterò di essere chiaro e molto sintetico:

    Lo Spa400 ha 4 porte. Nel mio caso ho attaccato 2 linee TELECOM, quindi ho:

    porta 1 – LINEA TELECOM ( determinato numero telefonico )
    porta 2 – altra LINEA TELECOM ( altro determinato numero telefonico)
    porta 3 – libera
    porta 4 – libera

    —————————

    Il telefono Linksys Spa 941, per chi non fosse familiare, è un telefono IP che nasce per essere utilizzato con i prodotti della casa LINKSYS VOIP ( SPA9000 spa400…etc). Di predefinito viene venduto con una versione del firmware che abilita l’uso di 2 LINEE. con l’upgrade del ultimo firmware disponibile in casa LINKSYS vengono abilitate le 4 LINEE e il telefono funziona a pieno regime. Fra poco arriva la domanda.

    SPA 941

    LINEA 1 – configurata con spa9000
    LINEA 2 – configurata con provider VOIP
    LINEA 3 – LIBERA
    LINEA 4 – LIBERA

    Premetto che la mia attuale configurazione non è quella esposta sopra ma mi piacerebbe molto capire se fosse possibile ottenere la soluzione alla domanda che esposngo qui sotto

    ” Se io volessi fare una telefonata partendo dalllo SPA941, LINEA 4 utilizzando direttamente la PORTA 2, per esemio dello spa400, sarebbe possibile ?

    Stessa domanda fatta in un’altra maniera:

    Esiste la possibilità, da una estensione sullo SPA941 di indirizzare una chiamata AD UNA DETERMINATA PORTA, NON LA PORTA 1 dello spa400. ?

    Spero di essere stato chiaro nel formulare il tutto

    se vi và possiamo cominciare da qui.

    Grazie e saluti,

    Costantino

  11. stefano says:

    @ Costantino:
    In linea teorica direi che si può fare. Tutto ciò che devi fare è agire sul dial plan dello spa400. QUest’ultimo devi configurarlo in modo che, ad esempio, se premi il tasto 7 dal tuo spa941, lo spa400 deve interpretarlo nel senso di redirezionare la chiamata verso la linea che si trova sulla porta che vuoi usare… è tutta questione di dial plan. Poi, allo spa400 devi anche dire (sempre nel dial plan) di non inviare il “7” verso la linea prescelta 😉

  12. Costantino says:

    Ciao,

    intanto ti ringrazio per la risposta.

    Quello di cui parli vale tra lo spa9000 e lo spa 400. Sono riuscito a fare quello che dici tu.

    un numero se comincia con “7” viene indirizzato alla linea 2 dello spa9000 ( quella aganciata allo spa400 ) . La regola c’è ma indirizza le chiamate verso lo spa400 alla prima porta libera. Io invece vorrei indirizzare le chiamate direttamente alla porta 3 dello spa400 anche quando la 1 e la 2 sono libere.

    Costa

  13. stefano says:

    @ Costantino:
    ho capito cosa intendi. A questo punto io proverei così: sceglierei un simbolo o numero (come nel caso del 7) da non rimuovere dai numeri in uscita dallo spa9000 in modo che il numero/simbolo arrivi dentro lo spa400. A quel punto scatta il DP dello spa400 e da lì redirigi, sempre con un dial plan che prende in pasto il 7 e lo rimuove da ciò che va sulla linea, verso la linea che preferisci..
    è da provare… è un’idea! 🙂

  14. Costantino says:

    ti sarei molto grato se mi potessi aiutare a mettere in pratica quest’idea ma non mi risulta

    di poter configurare un ” dial plan” per lo spa400. Mi sbaglio ?

    costa

  15. stefano says:

    @ Costantino:
    Mi sembra strano non poterlo fare… io non ho mai avuto sotto mano lo SPA400. Però ho usato a lungo uno spa3102 e ti assicuro che il dial plan si può fare. Sei sicuro che l’Outbound Call Routes non serva esattamente a scrivere un dial plan sullo SPA400?

  16. Costantino says:

    Confermo, sullo spa400 non ho un voce outbound call routes.

    Costa

  17. stefano says:

    @ Costantino:
    mmm questo fatto è davvero singolare… ci deve essere qualcosa che ti permette di scegliere quale linea delle 4 usare… per caso hai letto il manuale della linksys?:
    http://www.linksys.com/servlet/Satellite?c=L_Product_C2&childpagename=US%2FLayout&cid=1149821922369&pagename=Linksys%2FCommon%2FVisitorWrapper

    Prova a leggere la guida “Installation and configuration guide (wizard)”

  18. Costantino says:

    ho fatto molte ricerche in merito, tra forum e discussioni sul tema ma non ho trovato nulla.

    continuerò a cercare e vi terrò aggiornati sulla questione

    costa

  19. Andrea says:

    Rieccomi:

    sullo spa400 a meno di ultimissimi aggiornamenti non è possibile indirizzare le telefonare su una specifica porta, ho sottoposto la questione a Cisco e so che tra poco forse a fine settembre uscirà una relase firmware per lo spa400, che ci permetterà di dividere in due le 4 porte PSTN.

  20. stefano says:

    @ Andrea:
    grazie mille per la delucidazione 🙂

  21. Andrea says:

    Stefano in ogni caso continuare a conversare così non è facile, vedo che sei + che bravo nel fare pagine web xche non fai una sezione dove inserire un forum ??

    In ogni caso la mia mail dovresti leggerla contattami così possiamo discuterne ?

    Ke ne pensi?

  22. stefano says:

    @ Andrea:
    si, in merito alla tua proposta ne parliamo in priv 🙂

  23. Stefano Marelli says:

    Grazie Stefano della ottima guida che mi ha permesso di capirci qualcosa di più sul SPA9000.
    Io, però, non riesco a configurare questa benedetta linea “L3” che deve essere attivata con il prefisso “6”.
    La configurazione di tutti il resto è pressoché simile alla tua, ma quando provo a chiamare volendo utilizzare la L3, sento che viene agganciata la linea dopo il 6 iniziale, ma con qualsiasi numero ho sempre il tono di occupato.
    Ho pensato fosse un problema del account della lina 3 (Eutelia) e ho provato a invertirlo con uno degli altri 2 (sempre Eutelia e funzionanti senza il 6) ma niente.

    Hai qualche suggerimento?
    Posso provare in un qualche modo ad avere un log?

    Grazie anticipatamente

  24. stefano says:

    @ Stefano Marelli:
    Ciao Stefano.

    Mi scuso con te per il ritardo della risposta. In questi giorni osno stato super-impegnato 🙂

    Mi dispiace ma nei prossimi giorni non potrò ricontrollare la configurazione dello SPA9000 in mio possesso perchè sono lontano da casa. Appena torno, però, vedo di dare uno sguardo. Effettivamente anche io ho avuto qualche problema nella selezione della linea… appena torno provo a vedere come ho attualmente settato il SP e ti dico 🙂

    Per il momento ti saluto!

  25. costantino says:

    Ciao Stefano,

    io stassera sono a casa. Son riuscito a farlo funzionare e se vuoi ti posso dare una mano con la configurazione. fammi sapere

    costa ( costantino@petrescuonline.com)

  26. Stefano says:

    Grazie a tutti di cuore!
    Non riuscendo nell’intento con la preselezione della linea (prefisso 0 o 6) ho adottato una soluzione che credo ideale per la mia configurazione.
    Siccome il problema iniziale era il dirottamento in entrata verso un interno analogico (fax) e la relativa uscita su un account sip (L3), pensavo fosse semplice e funzionale utilizzare il prefisso.

    Alla fine, leggendo un manuale dei tanti del spa9000 ho scoperto la funzionalita dei gruppi dentro alla configurazione “SIP” .
    In sintesi, è possibile creare gruppi di “estensioni” e ad ogni gruppo assegnare delle linee in uscita.
    Fatto questo, utilizzando dei Dial Plan semplicissimi (es: xx.|11xS0|0xx., ecc…), ogni estensione chiama all’esterno senza prefisso e instradando la chiamata sull’account predefinito.

    Non so se sono stato chiaro, scusate, ma alla fine mi sono tolto un problema non da poco per me.
    Adesso funziona tutto alla grande e posso dire che il mio FAX è come se avesse una linea dedicata.

    Grazie a tutti
    Ciao
    Stefano

  27. stefano says:

    @ Stefano:
    complimenti! La tua conf dimostra quanto siano flessibili gli IP PBX della linksys! Se vuoi buttare giù due righe più precise sarò lieto di pubblicare la tua configurazione 🙂

  28. Max says:

    Ciao Stefano, grande guida,

    ti sottopongo quanto succede a me con un spa400 (1.0.1.4) con lo spa9000(5.2.5) e 4 linee pstn.
    Chiamate tra interni OK
    Chiamate Verso l’esterno OK
    Chiamate Esterne verso interno OK con redirect su telefoni
    Chiamate esterne verso l’aa OK ma chiudendo al risponditore automatico senza alcuna selezione la linea rimane sempre impegnata…perciò con 4 chiamate del genere ho le linee sempre occupate in un attimo.

    Ti è mai successo ?

    ciao
    Max

  29. stefano says:

    @ Max:
    Mi dispiace ma non conosco affatto lo spa400 🙁

  30. Max says:

    @ stefano:

    Sob Sob

    nulla, mi sà che è un loro baco però è una rottura percheè sto aggeggino fa veramente tante cose

    Ciao

  31. Costantino says:

    Buongiorno a tutti,

    spero di fare cosa gradita.

    http://www.vocesuip.com/empty-t5431.0.html

    costa

  32. Costantino says:

    Ciao a tutti.
    Problema con inoltro chiamate aa verso cellulari

    Gentili signori, ho un problema e mi rivolgo a voi nella speranza che qualcuno mi possa dare una mano, sia a risolverlo che capire cosa e dove non funziona.

    Chiamo da un telefono cellulare, per esempio, un numero configurato e funzionante sulla linea 4, dello spa9000.
    Sulla linea 4 è configurato il contact list “aa” in modo che quando arriva una chiamata sulla linea 4 lo spa9000 lo manda all’auto attendant.
    Auto attendant identifica i tasti che premo e mi gira la chiamata in base alla configurazione che ho dato sul tab SIP ( se premo 1 mi gira la chiamata all’interno 101, se premo 2 mi gira la chiamata all’interno 102 etc)
    Il problema nasce quando chiedo all’auto attendant di girarmi, forward, le chiamate verso numeri di cellulare utilizando la linea 3 dello spa9000, gia configurata e funzionante. ( es: se premo 155 girami la chiamata verso 328 138***, cellulare italiano)
    Ho creato le regole in SIP tab sotto spa9000 e il risultato è:

    Chiamo il numero sulla linea 4, risponde aa, premo 155 e l’aa chiama il cellulare per me. funziona, il telefono squilla ma quando alzo la cornetta non sento NULLA. Silenzio totale.
    Il problema è stato già trattato su altri forum ma ho trovato solo parzialmente risposte alla mia domanda.
    Ho già attivato cfwd bridge e txfer bridge to all, sotto linea 4 dello spa9000 e attivato anche force media proxy sotto SIP. Attivandolo ho ottenuto che sento solo da una parte quello che viene detto.

    Qualcuno di Voi ha già avuto questo problema ? lo avete risolto ? Qualcuno mi può dare una mano a capire cosa c’è che non va?
    Sarei molto grato anche con qualche link a discussioni utili.

    saluti e grazie

    Costantino

  33. roberto says:

    Ciao,
    innanzitutto veramente complimenti per l’articolo !!
    anche io ho passato nottate ..
    vi chiedo un aiuto…
    tempo fa ho configurato un spa9000..
    ora ne sto configurando un altro, sfrutto anche il wizard, ma non riesco a configurare
    telefoni ip non linksys, oppure …devo inserire l’ata.
    Non trovo nessuna voce per configurare un client sip …
    sapete come ?
    ringrazio moltissimo
    cordiali saluti
    roberto

  34. area51roby says:

    Ciao a tutti…
    Per noi possessori di sistemi Linksys LVS, ci sono belle novità.
    In particolare per chi usa l’abbinamento SPA9000/SPA400 adesso si può scegliere QUALE LINEA usare delle 4 disponibili su SPA400.
    Mi sembra davvero ottima sta cosa.
    Ciao,
    Roberto.

  35. stefano says:

    area51roby wrote:

    Ciao a tutti…
    Per noi possessori di sistemi Linksys LVS, ci sono belle novità.
    In particolare per chi usa l’abbinamento SPA9000/SPA400 adesso si può scegliere QUALE LINEA usare delle 4 disponibili su SPA400.
    Mi sembra davvero ottima sta cosa.
    Ciao,
    Roberto.

    Ci puoi dare qualche informazione in più?

  36. Stefano says:

    Bella guida, grazie…
    ma volevo sapere se esisteva una configurazione particolare per far si che le chiamate in ingresso di tipo Fax vengano inoltrate direttamente al Fax.

    Ho un SPA9000 collegato ad un sip, le telefonate adesso vengono ricevute da due interni VOIP, se arriva un fax i telefoni Voip squillano, e se nessuno risponde il fax arriva, ma se qualcuno risponde la chiamata viene intercettata e quindi non arriva al fax.

    mi puoi aiutare?

  37. Giuseppe says:

    Ciao Complimenti per la guida ottima.
    Desideravo sapere se è possibile configurare il dialplane in modo che
    chiamato un numero se questo non risponde la chiamata in ingresso viene
    girata a delle chiamate in esterno.
    ho provato cfwd=numinterno e funziona ma sostituendo il numero interno con quello di un cellulare non ho avuto tanta fortuna.

    Grazie a tutti

  38. michele says:

    buongiorno stefano, intanto grazie per la guida. ho ripreso le tue indicazioni e inserito il dial plane che segue:
    (xx.|3xx.|11xS0|1xx|9xx.|8xx|6xx.|7xx.)
    per la linea 3:
    (xx.|0xx.|3xx.|8xx.)
    quando digito 6 + numero telefonico, l’operatore della linea 2 mi comunica “numero inesistente”.
    sai darmi qualche consiglio?
    grazie

  39. roberto says:

    @ Stefano:
    ciao
    il fax non è intercettabile,
    devi dare due numeri al cliente e dedicargli una porta fxs dell’ata 2102
    ciao roberto

  40. roberto says:

    buongiorno @ michele:
    puoi mettere le stringhe che hai configurato anche del
    call routing rule ?
    grazie
    roberto

  41. roberto says:

    Ciao a tutti
    ho installato diversi sistemi spa 9000 con spa 400 telefoni spa 962 e 942, gateway…
    anche con borchie isdn nt1plus… o trunk sip,
    ho implementato voicemail in italiano, ivr, ecc ecc
    sono certificato cisco, se qualcuno ha bisogno scrivete qui vedrò cosa posso fare..

    buona giornata a tutti
    roberto

  42. roberto says:

    Scuate dimenticavo…..
    molto interessante e funziona benissimo anche l’adapter wireless linksys per i telefoni
    voip spa, basta avere un router con wireless o access point…
    buona giornata
    roberto

  43. Manolo says:

    Ciao a tutti. Ottima guida.. vorrei però sapere se è possibile con le mie richieste, mettere in piedi questo centralino avendo 2 linee voip (la quale una fa da solo fax), l’altra invece di linea è per le chiamate.
    Sul il numero voip delle chiamate vorrei fare una cosa del genere… Quando arriva una chiamata vorrei girarla ad un numero di cellulare esterno mettendolo in attesa.
    é possibile fare ciò con questo centralino?
    Poi un ultima domanda… posso applicare più apparati all’interno di un unico numero voip? es
    mi arriva una chiamata sul numero voip e voglio trasferirla all’interno 2.. potrei farlo con questo centralino? grazie a tutti

  44. nathan says:

    Ciao, sono anche io alle prese con un SPA9000 e un SPA400.
    Nel SPA400 ho connesso la linea VOIP che esce dal router telecom, quindi una voip.
    Gli apparati sono configurati e quando alzo la cornetta del sirio che ho connesso alla porta PHONE1 del SPA9000 ho il tono continuo. Premo il tasto 9 e ottengo il segnale di linea, ma se compongo qualsiasi numero telefonico, ottengo sempre il segnale di occupato veloce.
    Come Call Routing nella configurazione SIP del SAP9000 ho lasciato (9xx) e come
    phone dial plan ho (0xx.|11xSO|1xx.|8xx.|3xx.|6,xx.|6,3xx|6,8xx.)

    Ammetto che non mi sono molto chiare queste impostazioni. Qualcuno sa darmi dei consigli in merito ?
    Grazie

  45. Maurizio says:

    Innanzitutto complimenti per la guida, volevo chiederti se per chiamare tramite gli account VOIP configurati, necessita obbligatoriamente dei suoi telefoni oppure si può fare tramite un software installato sul pc? In modo da poter chiamare da una lista contatti sul pc e con cuffietta e microfono (call center).

    Grazie

  46. stefano says:

    Puoi tranquillamente utilizzare un software al posto del telefono hardware 😉

  47. Luigi says:

    Ciao Roberto ho un sistema spa9000 con telefoni spa942 avrei bisogno di assistenza vorrei sapre come posso conattarti in modo diretto grazie@ roberto:

  48. Roberto says:

    Anch’io in ufficio ho questa fantastica centrale! Sono meno contendo di Eutelia.. Un sacco di problemi.. L’ultimo è il seguente. Dopo la composizione del numero il telefono restituisce l’espressione invalid number. Non capita sempre. Dipende forse dal livello di congestione del provider. Altra cosa. Qualcuno sa come si puo impostare lo SPA9000 perchè il destinatario della chiamata non veda il mio numero (cioè per uscire con chiamata anonima)? Mille grazie..

  49. stefano says:

    @ Roberto:
    se non hai esigenze particolari (come quelle di dover scegliere di volta in volta a chi mostrare il numero), potresti utilizzare direttamente la funzione di oscuramento ID fornita da Eutelia tramite il sito web 🙂

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.