StefanoLaguardia.eu

[Linux multimedia] Xvidcap: un altro software per la cattura video del desktop

Qualche giorno fa vi avevo proposto un articolo riguardante recordmydesktop, ovvero un software che ci permette di registrare i video del nostro desktop. Vi avevo anche detto che tutta la potenza di recordmydesktop la si sfrutta avviandolo da linea di comando, benchè ne esista anche un versione “grafica” chiamata gtk-recordmydesktop. Oggi voglio parlarvi di un software che sostanzialmente svolge le stesse attività di recordmydesktop, ma con alcuni dettagli differenti e sfruttando solo ed esclusivamente un’interfaccia grafica. Vi sto parlando di XVidCap.

La potenza di Xvidcap si esprime nella possibilità di registrare i video del nostro desktop scegliendo, sin da subito, quale algoritmo di compressione utilizzare per l’output, a differenza di quanto accade con recordmydesktop che registra nel formato video aperto .ogv (ogg vorbis video). Altra caratteristica fondamentale è la possibilità di selezionare la finestra di registrazione (in poche parole quale parte del desktop registrare) in due modi: 1) selezionando con l’uso di un pulsante una finestra; 2) selezionando, tramite mouse, il quadro dentro il quale effettuare la cattura. Anche con XvidCap è possibile registrare l’audio, oltre che il video. L’installazione di XvidCap su Debian e Ubuntu viene effettuata con i vostri tool di gestione dei pacchetti preferiti. Nel mio caso, come sempre, userò apt-get da linea di comando:

# apt-get install xvidcap

Successivamente all’installazione, il programma potrà essere avviato cliccando sull’apposito pulsante che verrà posizionato nel menu “Applicazioni–>Audio-Video–>XVidCap Screen Capture” ed al primo avvio si presenta in questo modo:

xvidcap

Come potete notare, il software si compone di due parti principali. Quella dei comandi (che vi spiego fra un attimo) ed un rettangolo rosso che individua quale parte del desktop verrà registrata. Ovviamente, il rettangolo rosso può essere modificato nella sua grandezza semplicemente tramite il mouse, “acchiappando” uno degli angoli o uno dei lati. Vediamo adesso la parte relativa ai comandi:

xvidcap comandi

Cerchiata in verde è riportata la sezione di Xvidcap dove viene indicato il nome del file ed il percorso del suo salvataggio sul disco. Questa parte del software rappresenta anche un pulsante: se si schiaccia con il tasto sinistro del mouse, xvidcap riavvolgerà il filmato eventualmente registrato per sovrascriverlo, mentre con il tasto destro del mouse si aprirà un menu contestuale che ci permette di accedere ad altre funzioni, tra le quali il settaggio delle preferenze che vi mostrerò tra breve. In rosso, come è facilmente intuibile, è cerchiata la sezione dei comandi che permettono di iniziare la registrazione, interromperla, riavvolgere il filmato o metterlo in pausa. In blu è riportato il pulsante che, se schiacciato, genera un effetto calamita tra l’intero menu che vi sto descrivendo ed il rettangolo di selezione dell’area da registrare, di tal che muovendo il menu si muoverà anche l’area di registrazione. In giallo c’è il pulsante che permette di selezionare una finestra attiva sul desktop per registrare solo quella.

Proseguendo nella spiegazione del funzionamento di xvidcap, è d’obbligo mostrarvi il menu delle preferenze che, come vi dicevo poc’anzi, è raggiungibile premendo il tasto destro del mouse sul pulsante cerchiato in verde. Ecco come si presenta il suddetto menu:

xvidcap menu preferenze

La spiegazione di ciò che si può fare dal menu generale è abbastanza inutile. Voglio però farvi notare la funzione di selezione definita “Modalità di acquisizione predefinita” dove è possibile selezionare tra la registrazione dei singoli fotogrammi (semplicemente vengono scattate alcune foto dell’area selezionata) e la registrazione dei fotogrammi multipli che è poi quella che consente di realizzare i video. Inoltre, il menu delle preferenze ha ulteriori 3 schede, rispettivamente chiamate “Fotogramma singolo”, “Fotogrammi multipli” e “Comandi”. Iniziamo con il vedere la scheda dei fotogrammi singoli:

xvidcap fotogramma singolo screenshot

Anche in questo caso le spiegazioni superflue, in quanto la finestra è davvero molto intuitiva. Particolare attenzione, però, vi consiglio di riporla nella selezione del numero di fotogrammi da scattare (tanti quante sono le immagini che volete, ovviamente) e nella scelta del formato file nonchè del suo nome. Procedendo nell’analisi del menu preferenze vediamo cosa possiamo modificare nella registrazione dei video, ossia dei fotogrammi multipli:

xvidcap fotogrammi multipli video

In questa schermata occorre fare molta attenzione ad alcuni particolari. In primo luogo, il nome del file che vogliamo salvare. State attenti a modificarlo ogni volta che dovete iniziare la registrazione di un nuovo filmato. Diversamente, sovrascriverete il file precedente poichè xvidcap memorizza il suo nome ed il suo percorso! Attenzione anche a scegliere il formato del file ed il codificatore da utilizzare. Ce ne sono diversi e non vi resta che provare quello che preferite 🙂 Infine qualche parola sulla sezione relativa alla registrazione dell’audio. Se abilitate l’audio e siete su debian, dovrete necessariamente caricare il modulo di emulazione del vecchio sistema sonoro OSS tramite alsa, altrimenti xvidcap non rileverà la presenza della periferica /dev/dsp e crasherà inesorabilmente. Per caricare tale modulo sarà sufficiente, da utente root, digitare il seguente comando:

# modprobe snd_pcm_oss

Con questo abbiamo terminato e siamo pronti a registrare i nostri video dele operazioni che compiamo sul desktop.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sui nuovi articoli pubblicati:


 

5 Responses

  1. upnews.it says:

    [Linux multimedia] Xvidcap: un altro software per la cattura video del desktop…

    Qualche giorno fa vi avevo proposto un articolo riguardante recordmydesktop, ovvero un software che ci permette di registrare i video del nostro desktop. Vi avevo anche detto che tutta la potenza di recordmydesktop la si sfrutta avviandolo da linea di …

  2. diggita.it says:

    [Linux multimedia] Xvidcap: un altro software per la cattura video del desktop…

    Qualche giorno fa vi avevo proposto un articolo riguardante recordmydesktop, ovvero un software che ci permette di registrare i video del nostro desktop. Vi avevo anche detto che tutta la potenza di recordmydesktop la si sfrutta avviandolo da linea di …

  3. [Linux multimedia] Xvidcap: un altro software per la cattura video del deskto…

    Qualche giorno fa vi avevo proposto un articolo riguardante recordmydesktop, ovvero un software che ci permette di registrare i video del nostro desktop. Vi avevo anche detto che tutta la potenza di recordmydesktop la si sfrutta avviandolo da linea di …

  4. [Linux multimedia] Xvidcap: un altro software per la cattura video del desktop…

    Qualche giorno fa vi avevo proposto un articolo riguardante recordmydesktop, ovvero un software che ci permette di registrare i video del nostro desktop. Vi avevo anche detto che tutta la potenza di recordmydesktop la si sfrutta avviandolo da linea di …

  5. alberto sampieri says:

    piu’ che un commento avrei alcune domande da porti ..
    la prima .. come faccio su ubuntu 9.10 a registrare l’audio con xvidcap?
    devo dare lo stesso comando che usi tu per debian ..# modprobe snd_pcm_oss da terminale? che mi comporta per il pc.. quando
    non uso xvidcap.. voglio dire posso ascoltare l audio di film e canzoni normalmente..
    la seconda.. ho notato che tu hai regolato il betrate a 32000.. io ce l’ho a
    64000.. mi consigli di modificarlo come il tuo?
    grazie e complimenti

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.