StefanoLaguardia.eu

[Linux multimedia] Rippare un DVD-Video è un gioco da ragazzi, con DVD::rip

Esistono alcune operazioni che molti di noi compiono di frequente con il computer. Tra queste c’è sicuramente quella di Ripping dei dvd-video. L’operazione, come saprete, consiste nell’estrarre le tracce audio/video da CD o, più spesso, DVD per poi manipolarle ed eventualmente codificarle in formati compressi che consentono di risparmiare spazio. Quest’oggi voglio parlarvi di un software potentissimo che permette in maniera davvero agevole di compiere le operazioni di ripping su Linux: DVD::rip.

DVD::rip è un’interfaccia grafica al programma da linea di comando dal nome “transcode“. Quest’ultimo, definito dagli esperti un coltello svizzero, è un potente tool per la decodifica e la codifica di tracce audio e video. Più che soffermarmi su aspetti tecnici di transcode e DVD::rip, voglio mostrarvi l’uso del software da ultimo menzionato e dimostrarvi che, ancora una volta, allo stato attuale non esiste operazione che si compie su altri sistemi operativi che non possa essere compiuta con altrettanta facilità su Linux. Anzi, i software di Linux permettono di usufruire di tantissime funzioni in più rispetto ai software che girano su altri sistemi operativi. Ma vediamo il funzionamento di DVD::rip.

Procediamo innanzitutto con la sua installazione. Nessuna difficoltà nel farlo se usate Debian o Ubuntu. Infatti, come sempre, potrete utilizzare il tool a linea di comando apt-get oppure il vostro gestore dei pacchetti preferito. Nel mio caso, essendo un affezionato della linea di comando, da utente root userò i comandi di apt-get:

# apt-get install dvdrip

Terminata l’installazione, il software sarà eseguibile tramite il menu “Applicazioni –> Audio e Video –> dvd::rip”. La schermata principale, al primo avvio, sarà completamente vuota. Per vedere cosa è possibile fare con il software oggetto di questo articolo, dobbiamo iniziare un nuovo progetto. Per fare ciò dobbiamo accedere al menu “File” e richiedere l’apertura di un “Nuovo progetto”. A questo punto ci troveremo di fronte alla schermata che vi mostro in figura:

dvdrip schermata principale

Dunque, la prima operazione da compiere è quella di assegnare un nome al progetto appena creato e stabilire in quale directory del nostro filesystem riporre i dati. Di default dvdrip utilizzaerà la directory dvd-rip creta nella vostra home directory. Se ritenete opportuno, potete modificarla.

Terminato l’inserimento dei dati iniziali, dobbiamo precedere con la pressione del tasto “Crea nuovo progetto” che vi chiederà, definitivamente, dove salvare il progetto stesso riportato con estensione .rip. Successivamente si attiverà la parte della finestra che prevede l’individuazione del lettore DVD o della sorgente .iso dal quale prelevare i dati e le modliatà di acquisizione:

dvdrip sorgente dati

Come avrete notato, è possibile stabilre se l’estrazione dei dati e la relativa codifica debba avvenire “al volo” oppure copiando prima i dati sul disco rigido e poi effettuando le operazioni di ripping vero e proprio. E’ consigliabile usare sempre questa seconda modalità, a meno che non avete problemi di spazio. Successivamente alla selezione delle opzioni, si attiverà nel menu di sinistra l’opzione per l’estrazione del titolo del cd e della lettura dei log delle operazioni che si stanno compiendo:

dvdrip estrazione titolo cd

Recandoci nel menu di estrazione del titolo possiamo iniziare le operazioni di lettura della TOC, ossia dei dati contenuti nel DVD che consentiranno di scegliere le modalità di estrazione. Nel mio caso, ad esempio, il DVD-video è formato da un solo capitolo ed una sola lingua, come si evince dall’immagine:

dvdrip fase successiva estrazione

Se fossero stati presenti più capitoli (eventualità altamente probabile se si sta per rippare un film), avremmo potuto agire direttamente su ognuno di loro. Selezioniamo, dunque, i capitoli o il titolo che ci interessa e procediamo con l’estrazione delle tracce utilizzando il pulsante “ESTRAI i titoli/capitoli selezionati“. Avrà inizio l’estrazione del titolo e potremo controllarne lo stato nell’apposita barra posizionato in basso alla finestra di dvdrip.

Al termine dell’estrazione dei dati, saremo in grado di manipolare ogni aspetto del rip definitivo accedendo ai vari menu posti sulla sinistra della finestra principale. Potremo, pertanto, trasformare un filmato in formato da 16:9 in 4:3, ridimensionando fotogramma per fotogramma grazie al menu “Clip&zoom”:

dvdrip ridimensionare filmato

Ancora, possiamo avere accesso alla manipolazione dei sottotitoli ed alla loro estrazione accedendo al menu “Sottotitoli” ed, in ultimo, possiamo scegliere con quale codec comprimere il nostro video:

dvdrip opzioni di codifica

Terminate tutte le operazioni, possiamo avviare la codifica premendo il pulsante “Codifica” nel menu da ultimo menzionato.

Come avete visto, dvd::rip è un software davvero molto potente e non vi avevo ancora menzionato la possibilità di suddividere il lavoro su un cluster. Quest’ultima operazione prescinde dallo scopo di questa guida, ma si rende davvero eccezionale di fronte a filmati particolarmente pesanti in termini di durata e di necessità di calcolo del processore.
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter per essere informato sulla pubblicazione di nuovi articoli:


 

4 Responses

  1. upnews.it says:

    [Linux multimedia] Rippare un DVD-Video è un gioco da ragazzi, con DVD::rip…

    Esistono alcune operazioni che molti di noi compiono di frequente con il computer. Tra queste c’è sicuramente quella di Ripping dei dvd-video. L’operazione, come saprete, consiste nell’estrarre le tracce audio/video da CD o, più spesso, DVD per…

  2. diggita.it says:

    [Linux multimedia] Rippare un DVD-Video è un gioco da ragazzi, con DVD::rip…

    Esistono alcune operazioni che molti di noi compiono di frequente con il computer. Tra queste c’è sicuramente quella di Ripping dei dvd-video. L’operazione, come saprete, consiste nell’estrarre le tracce audio/video da CD o, più spesso, DVD per…

  3. [Linux multimedia] Rippare un DVD-Video è un gioco da ragazzi, con DVD::rip…

    Esistono alcune operazioni che molti di noi compiono di frequente con il computer. Tra queste c’è sicuramente quella di Ripping dei dvd-video. L’operazione, come saprete, consiste nell’estrarre le tracce audio/video da CD o, più spesso, DVD per…

  4. [Linux multimedia] Rippare un DVD-Video è un gioco da ragazzi, con DVD::rip…

    Esistono alcune operazioni che molti di noi compiono di frequente con il computer. Tra queste c’è sicuramente quella di Ripping dei dvd-video. L’operazione, come saprete, consiste nell’estrarre le tracce audio/video da CD o, più spesso, DVD per…

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.