Home > Informatica, Open Source-Free Software, Utilità & Amenità > Al MIT si lavora sul desktop da $12: sarà un apple. No, sarà un Nintendo.

Al MIT si lavora sul desktop da $12: sarà un apple. No, sarà un Nintendo.

E’ davvero sorprendente sapere che esistono persone che hanno la volontà di condividere le proprie conoscenze, soprattutto in materia di tecnologie, con il resto del mondo. E’ quanto accade quotidianamente nel mondo del Free Software ed in quello dell’Open Source. Allo stesso modo è sorprendente sapere che al MIT, dopo aver partecipato al progetto One Laptop Per Child, adesso si lavora su un desktop che avrà un costo di circa 12 dollari. Ancora una volta l’obiettivo è quello di promuovere l’uso del computer a scopo educativo nei paesi del Terzo Mondo. Ma come sarà possibile ottenere un computer desktop ad un prezzo così basso?

Nei giorni passati si discuteva su quale hardware si stesse utilizzando per questo computer dal prezzo modico. Diciamo innanzitutto che la voce che per prima ha fatto capolino su Internet parlava di un ipotetico Apple 2, computer di circa 30 anni fa che ebbe un grande successo. Infatti, fu il primo computer della Apple ad essere venduto in larga scala e che raggiunse la cifra record di 5 milioni di pezzi acquistati. Negli anni 80 l’Apple 2 fu utilizzato massicciamente per scopi educativi e, secondo indiscrezioni, il MIT avrebbe “rielaborato” il vecchio Apple 2 in modo da renderlo nuovamente funzionante come desktop a bassissimo costo per i tempi moderni.

Ma su Internet è girata anche un’altra voce: si tratterebbe di una vecchia console della Nintendo prodotta e venduta negli anni ’80. Chi non ricorda il caro e vecchio NES? Ebbene, il Boston Herald ha finalmente svelato la verità. Infatti, la notizia che viene riportata sarebbe che un ricercatore del MIT, tale Derek Lomas, in un viaggio di lavoro in India avrebbe avuto la possibilità di acquistare una di quelle vecchie console prodotte dalla Nintendo modificate per fungere da piccolo computer casalingo. Si tratterebbe, dunque, di un apparecchio già in vendita in India e che viene fornito con una piccola tastiera e due joypad in stile Playstation per essere collegato alla TV in modo da far girare semplici giochi ed applicazioni. A questo punto il MIT potrebbe dover solo modificare opportunamente questo ritrovato della tecnologia per creare un Desktop low cost come fecero per l’OLPC.

Non ci resta che attendere altre notizie su questo progetto che sarebbe davvero interessante!

Ti è piacuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter per essere informato sugli aggiornamenti del blog:


 

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...