StefanoLaguardia.eu

[Linux Desktop] Ubuntu Tweak: ottimizzare e personalizzare Ubuntu è alla portata di tutti.

Ubuntu Tweak è una di quelle applicazioni che rendono semplice a chiunque l’uso di Ubuntu (e dunque di Linux) anche per quanto riguarda le personalizzazioni. Ormai lo avrete capito, uno degli aspetti interessanti di Linux è la possibilità di personalizzarne ogni suo minimo dettaglio ed in maniera completamente gratuita ed autonoma. Orbene, se siete alle prime armi con il pinguino o se non volete agire direttamente sui files di configurazione, Ubuntu Tweak può essere un ottimo strumento per personalizzare la vostra distribuzione. Ecco come funziona e cosa potrete fare con questo software.

Cominciamo innanzitutto ad installare Ubuntu Tweak. Per farlo dovremo scariucare l’ultimo pacchetto .deb disponibile sul sito ufficiale. Nel momento in cui scrivo la versione più recente è la 0.3.5 e potete prelevarla da qui. Il mio consiglio è di scaricare il file .deb che trovate in calce all’articolo di presentazione e poi installarlo tramite l’uso del comando:

# dpkg -i ubuntu-tweak_0.3.5-1~ppa1_all.deb

Quando avrete terminato l’installazione, Ubuntu Tweak sarà accessibile tramite il menu “Applicazioni –> Strumenti di Sistema  –> Ubuntu Tweak”. Ecco come si presenta la schermata di default:

Schermata avvio ubuntu tweak

Sarà facile notare che nella parte sinistra della schermata avremo un menu che ci consente di accedere alle varie funzioni di Ubuntu Tweak ed alle varie personalizzazioni possibili. A partire dalla versione 0.3.5, qui recensita, è stata aggiunta la possibilità di installare e rimovere software di terze parti direttamente tramite Ubuntu Tweak. Questo rende ancora più semplice l’installazione di qualsiasi software. Ma vediamo una ad una le varie funzioni.

  • Installazione delle applicazioni

Installare applicazioni con Ubuntu Tweak

Tramite il menu “Applicazioni” è possibile accedere alla funzione di installazione e rimozione delle applicazioni comprese nei repositories di Ubuntu oppure di terze parti. Nel primo caso, il software installabile o rimovibile è suddiviso per categorie, esattamente come nel caso del menu “Aggiungi/Rimuovi” di Ubuntu. Le categorie sono accessibili tramite menu a tendina che si trova nella parte destra della schermata di installazione applicazioni. Nel caso, invece, dell’installazione/rimozione di software di terze parti, dovremo procedere al preventivo sbloccaggio dei repositories e poi intervenire normalmente con le operazioni che vogliamo compiere.

  • Menu Avvio, personalizzare l’accensione e lo spegnimento di Ubuntu.

Ubuntu Tweak Menu avvio

Il menu “Avvio” è suddiviso in due sezioni. La prima ci consente di personalizzare il comportamento di Ubuntu all’avvio ed allo spegnimento rendendo possibile effettuare il salvataggio delle impostazioni della sessione alla sua chiusura, abilitare lo splash screen all’avvio ed allo spegnimento del desktop ed autorizzando le connessioni remote sul desktop. La seconda Sezione, denominata “Avvio automatico”, permette di stabilire quali software debbano essere avviati all’accensione del desktop. Si tratta di una funzione simile all’esecuzione automatica di Windows. Grazie a questa opzione potremo facilmente diminuire i tempi di accensione del desktop disabilitando l’avvio di applicazioni che riterremo inutili ai nostri scopi. Ad esempio io sul mio pc di casa preferisco disabilitare il notificatore degli aggiornamenti (preferisco farli a manina), la gestione del bluetooth, la gestione di “Tracker” che sarebbe il gestore dei torrent 🙂

  • Personalizzare il Desktop, dalle icone all’installazione di Compiz Fusion.

Menu Desktop Ubuntu Tweak

Tramite il menu “Desktop” possiamo accedere alla personalizzazione dell’estetica del nostro Desktop. Saremo in grado di modificare le icone e la loro modalità di visualizzazione, potremo personalizzare Metacity (il gestore delle finestre di Gnome) ed, infine, potremo installare e configurare Compiz Fusion, il Desktop grafico 3d tanto amato da tutti!

  • Personalizzare cartelle e modelli di default del sistema.

Ubuntu Tweak menu personale

Tramite il menu “Personale” possiamo configurare i comportamenti del sistema in modo da rispecchiare le nostre esigenze. Infatti, potremo stabilire quali cartelle usare, ad esempio, per collezionare i nostri documenti, per collezionare la nostra musica e così via. Oppure, possiamo stabilire quali modelli usare con OpenOffice, inserire script per i menu contestuali con il tasto destro del mouse o, ancora, inserire le scorciatoie di tastiera per accedere alle funzioni preferite del desktop senza ricorrere sempre all’uso del mouse!

  • Personalizzare il Desktop, la masterizzazione ed il risparmio energetico.

ubuntu tweak personalizzare sistema

Il menu “Sistema” consente di svolgere principalmente 3 operazioni: personalizzare l’aspetto del desktop GNOME, personalizzare l’uso del software di masterizzazione integrato in Nautilus e gestire le modalità d’uso della gestione del risparmio energetico.

  • Gestione di alcuni aspetti di sicurezza minimale del desktop.

Gestione della sicurezza ubuntu tweak

Parlare di vera e propria sicurezza non so quanto sia corretto, tuttavia, tramite questo ultimo menu possiamo disabilitare alcune funzioni del desktop. Ad esempio, possiamo disabilitare il lanciatore delle applicazioni raggiungibile tramite la pressione dei tasti “Alt+F2”, disabilitare la possibilità di cambio utente e altre piccole amenità 🙂

Spero di essere stato utile con questa piccola recensione!

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti del blog direttamente sulla tua casella di posta elettronica!


 

4 Responses

  1. gatta says:

    Ottimo il programmino che già conoscevo per altri sistemi.
    Col mio iBook G4 non parte:ho chiesto lumi e spero in un cortese riscontro.
    Grazie.
    gatta

  2. stefano says:

    @ gatta:
    ti ho risposto in pvt… aggiornami se riesci ad installare una versione più recente di ubuntu!

  3. Alesiso says:

    adesso siamo alla versione 0.5.13, una bomba…spero non ti dispiaccia metto il link diretto:
    http://launchpad.net/ubuntu-tweak/0.5.x/0.5.13/+download/ubuntu-tweak_0.5.13-1~natty1_all.deb

    per farla aggiornare da sola ovviamente va inserito il repository..meglio non dare troppe informazioni a chi non ne capisce per evitare di confondere ma potresti pensare di farci un articoletto su…

  4. stefano says:

    Non può che farmi piacere il tuo commento ed il link 🙂

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.