StefanoLaguardia.eu

[Guida]Realizziamo un server a basso costo per mail, torrent e condivisione files (Parte 8)

8 Responses

  1. Umberto says:

    le tue guide sono più che esaustive, anche in questo caso tutto ha funzionato bene, un grande aiuto
    per noi smanettoni, ciao

  2. Luca says:

    Posso suggerire anche l’installazione dello script denyhosts (sempre da repository debian) per far calare drasticamente gli attacchi brute force al demone SSH (supponendo che il server sia esposto su Internet)?

  3. […] [Guida]Realizziamo un server a basso costo per mail, torrent e condivisione files (Parte 8) Author: admin | Categoria Blog Personale Siamo giunti all’ultima parte della guida. Oggi affronteremo  la “messa in sicurezza” del sistema con l’installazione di uno script per il firewall di Linux – Iptables -, la configurazione di alcuni comandi da far eseguire all’avvio del sistema in caso di reboot ed, infine, la configurazione del demone SSH per aumentare il grado di sicurezza. […] Vai alla Fonte […]

  4. stefano says:

    Luca wrote:

    Posso suggerire anche l’installazione dello script denyhosts (sempre da repository debian) per far calare drasticamente gli attacchi brute force al demone SSH (supponendo che il server sia esposto su Internet)?

    Ottimo suggerimento!

  5. stefano says:

    @ Umberto:
    Grazie mille! Sono contento che tutto sia andato per il verso giusto!

  6. ludovico says:

    scusi l’ignoranza, ho ubuntu da poco, vorrei che mi spiegasse come trovare “dir /etc/init.d” e come creare esattamente i comandi…

  7. stefano says:

    @ ludovico:
    per accedere alla directory /etc/init.d occorre eseguire da terminale il comando:

    cd /etc/init.d

    Ai fini della guida, però, non c’è bisogno di usarlo, perchè i comandi riportati nel box verde provvedono a creare ciò che serve nella dir /etc/init.d da qualsiasi posizione del filesystemi ci si trovi con il terminale 😉

  8. luca73 says:

    Ciao, complimenti per le guide ottime e esustive. Domanda: il serverino é ancora acceso e funzionantrE? Se dovessi rifarlo cambieresti qualcosa?

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.