StefanoLaguardia.eu

Guida per installare BTG bittorrent su centOS GNU/Linux e derivate

10 Responses

  1. […] Se ti interessa installare il client BTG su una distribuzione CentOS Gnu/Linux o sue derivate, puoi leggere questo articolo […]

  2. […] Guida per installare BTG bittorrent su centOS GNU/Linux e derivate lunedì 20 aprile 2009 | Tratto da: Presente in: open source-free software, linux multimedia, linux admin, rasterbar client […]

  3. […] Guida per installare BTG bittorrent su centOS GNU/Linux e derivate Author: admin | Categoria Blog Personale Qualche settimana fa vi avevo parlato di un software client per BitTorrent che si basa sulle comodissime librerie Rasterbar e che rappresenta una validissima alternativa a ben più noti software: BTG. La guida vi indicava come procedere all’installazione di questo client per bittorrent su Debian GNU/Linux, ma, oggi, grazie all’aiuto di Francesco alias Sercik, sappiamo […] Vai alla Fonte […]

  4. sercik says:

    Ciao,
    mi fa piacere leggere il mio nome su queste pagine.

    ho però notato che la sintassi è tutta sballata ad esempio il doppio trattino diventa un trattino lungo, non riesci a sistemarla??

    Poi vorrei aggiungere un condiglio relativo alla compilazione da src.rpm per risolvare automaticamente le dipendenze mancanti è possibile dare un

    yum localinstall nomepacchetto.src.rpm
    e yum scarichera per voi le dipendenze.

    Inoltre per quanto riguarda l’aggiornamento del sistema di compilazione e l’installazione dei vari pacchetti potrebbero già essere presenti in formato rpm nella propria distribuzione..
    Quello che ho fatto io è completamente valido per clarkconnect beta 2 e per centos 5.3 su cui clarkconnect è basata.
    Se si ha una fedora 10 per esempio potrebbe bastare la compilazione delle libtorrent-rasterbar e dello stesso btg.

    Ciao!

  5. stefano says:

    @ sercik:
    Purtroppo per la sintassi non posso far nulla… è wordpress che fa danni!

    Benissimo ciò che hai scritto nel commento in aggiunta a quanto riportato in guida. Appena mi è possibile inserisco una nota nel corpo dell’articolo… tempus fugit!

  6. francesco says:

    @ stefano:

    si potrebbe risolvere inserendo una immagine anzichè del testo…….

  7. francesco says:

    @ francesco:
    prova doppio trattino -- -- --

    [sourcecode language=”]

    prova doppio trattino — — —

    [/sourcecode]

  8. francesco says:

    scusa se faccio spazzatura sul tuo blog cmq credo di aver trovato la soluzione, anceh se a quanto pare non definitiva per postare il doppio trattino:
    devi usare il tag code ed inserire al suo interno quello che serve

  9. stefano says:

    @ francesco:
    Il problema è che quando uso il tag code nel corpo degli articoli, si attiva una diversa visualizzazione perchè si attiva una chiamata al css diversa da quella in verde… cmq appena ho tempo cerco di capire come fare… grazie cmq 🙂

  10. francesco says:

    stefano wrote:

    @ francesco:
    … cmq appena ho tempo cerco di capire come fare… grazie cmq

    Sono sicuro che farai del tuo meglio.
    Ciao, alla prossima

Comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.