StefanoLaguardia.eu

giochi linux

[Linux Games] Ecco cosa significa sfruttare un motore grafico 3d open source: Sauerbraten è tra noi

L’articolo di oggi è l’ultimo del blog prima di una breve pausa di relax con qualche giorno di mare 🙂 E non potevo interrompere i miei articoli senza parlare di un gioco a codice sorgente aperto, derivato da altro gioco a sua volta rilasciato con il codice sorgente aperto e che dimostra quanto vi dicevo qualche settimana fa in merito agli aspetti positivi del rilascio di giochi con con licenze open. Quest’oggi vi parlo di Sauerbraten, sparatutto open source giocabile in single o multi player e derivato da Cube, motore grafico 3d open source scritto da Wouter van Oortmerssen.

Continue Reading

[Linux Games] Il motore grafico di Half Life presto portato su Linux: parola di Valve Software

Che il sistema operativo GNU/Linux stia prendendo sempre più piede in ambiente desktop lo sanno tutti. Ma che stia per diventare anche una reale piattaforma di gioco non è una notizia da sottovalutare. In molti conoscono Wine e la sua potenza anche in ambito di gaming grazie a PlayonLinux o Cedega o ancora CrossOver Games ed in pochi sono a conoscenza del fatto che il motore grafico di Half Life 2 prodotto dalla Valve Software ed utilizzato in tanti altri giochi stia per essere portato su Linux.

Continue Reading

[Linux Games]. Neverball un gioco 3d divertente e completamente FREE per linux.

Neverball è un gioco 3d che consiste nel muovere una palla per raccogliere monete e raggiungere un determinato posto della piattaforma di gioco per affrontare i livelli successivi. Inutile dire che questo gioco, come gli altri di cui parlo in questo blog, può essere avviato anche con Linux. La caratteristica principale di Neverball è che riesce a riprodurre in maniera molto realistica la gravità. Infatti, il piano sul quale si muove la palla protagonista del gioco può essere fatto oscillare attraverso il movimento del mouse ed, a seconda dell’inclinazione del piano stesso, la palla seguirà una direzione piuttosto che un’altra.

L’installazione del gioco, su debian e su ubuntu, può essere realizzata con il solito comando “apt-get install neverball”. Sulle altre distribuzioni potete tranquillamente usare il tool di gestione del software preferito… è altamente probabile, infatti, che neverball sia nei database software della vostra distro Linux 🙂

Continue Reading

[Linux Games] BZFlag. La guerra dei carri armati in multiplayer su Linux (parte 2)

Come promesso, eccoci qui ad allestire un server tutto nostro per il gioco BZFlag di cui vi avevo parlato nel precedente articolo. Innanzitutto, procediamo con l’installazione del server di bzflag con il solito apt…
# apt-get install bzflag-server
A questo punto siamo pronti per avviare il server. A tale scopo sarà sufficiente, da utente semplice, digitare il comando “bzfs”. Tuttavia, benchè in questo modo il server potrà essere immediatamente utilizzato, è molto utile effettuare il setting di qualche parametro per personalizzare il gioco e le impostazioni del server stesso.

Continue Reading

[Linux Games] BZFlag. La guerra dei carri armati in multiplayer su Linux (parte 1)

BZFlag è sicuramente uno dei giochi open source maggiormente apprezzati. Si tratta di un titolo multipiattaforma (si può scaricare la versione per diversi sistemi operativi, tra cui anche Linux) che permette di giocare online o in multiplayer all’interno di una LAN ad una battaglia di carri armati. In questo primo articolo vi mostrerò il funzionamento del gioco, mentre in una successiva occasione vi mostrerò come allestire il vostro server personale da pubblicare su Internet o da utilizzare all’interno della vostra LAN per giocare in multiplayer con i computer che avete a casa. I requisiti hardware non sono particolarmente elevati, ma avere una buona scheda video è sempre meglio. Inoltre, nel gioco su Internet è indispensabile avere una linea ADSL e possibilmente un ping basso. Nel resto dell’articolo vi parlerò di come installare il gioco e di come iniziare a giocare.

Continue Reading

Giocare con Linux è sempre più una realtà. Aperta una nuova sezione del blog dedicata ai giochi.

Quando diversi anni fa iniziai a bazzicare li mondo del Free Software e di GNU/Linux ero anche un incallito giocatore di videogames. Con il passare degli anni e con la volontà di abbandonare il software a codice sorgente chiuso (a partire da Windows) ho, di fatto, deciso di non videogiocare più con il computer. La mia è stata una scelta spinta anche dal fatto che su GNU/Linux era quasi impossibile trovare videogiochi. Alla fine si trattava di decidere se mantenere una partizione Windows del mio disco rigido solo per giocare o se acquistare una console dedicata solo al gioco e per l’effetto rimuovere il sistema operativo di casa Microsoft. Come si può intuire, decisi per la seconda opzione e, pertanto, smisi di usare il computer per scopi ludici.

Continue Reading